Dar al-Horra

Granada, Spagna

Dar al-Horra

9

Dar al-Horra (in arabo: دار الحرة‎; in spagnolo Palacio de Dar al-Horra) è un antico palazzo nasride XIV secolo situato nel quartiere Albaicín di Granada, in Spagna. Dall'inizio del XVI secolo è stato utilizzato come parte del Monastero di Santa Isabel la Real. Ora è stato designato monumento storico.

Il palazzo risale al XV secolo, quando Granada era la capitale dell'ultimo Emirato musulmano della penisola iberica, sotto la guida della dinastia dei Nasridi. Probabilmente fu costruito sotto il regno di Yusuf II. Verso la fine della dinastia, il palazzo fu utilizzato come residenza da ʿĀʾisha al-Ḥorra (o Aixa), la moglie del sultano Abu l-Hasan 'Ali, noto anche come "Muley Hacén", e madre dell'ultimo sultano nasride, Muhammad XII noto anche come "Boabdil". Il nome "Dar al-Horra" ("Casa della donna libera") deriva da questa associazione. Il palazzo si trova in cima alla collina del quartiere Albaicin, che un tempo era il sito dell'Alcazaba al-Qadima, l'ex palazzo e cittadella dei sovrani Ziridi durante il periodo dei regni di Taifa nell'XI secolo. C'è qualcuno che ipotizza che il palazzo fosse originariamente parte del palazzo Zirid, ma questo non è stato dimostrato con prove.

Thumbnail image credited to Additional info



Alloggi vicino Dar al-Horra

Visualizza altre opzioni vicino a Dar al-Horra

Tour e attività di Nearby